ADOZIONI A DISTANZA “ravvicinata”

In questa “pagina” spiego, come è possibile dare un

“aiuto concreto” ad i miei  Amici.

Anche in questo caso si tratta di una cosa semplice semplice… “pensando intensamente” mi è venuto in mente questo:

  • I miei Amici non sono qui in Italia per invadere la nostra Patria ma vogliono solo “vivere”
  • Quasi tutti i miei Amici hanno parenti nella loro terra di origine
  • Ho constatato di persona che il denaro che riescono a guadagnare qua in Italia viene da loro quasi tutto inviato ai vari figli, mogli/mariti, genitori, fratelli/sorelle  ecc ecc rimasti nella loro terra di origine

in passato ho adottato a distanza dei bambini rivolgendomi a delle associazioni che  promuovono l’adozione a distanza ma sono sempre rimasto col dubbio che non tutto quello che donavo arrivasse in Africa o Brasile…

e poi mi avrebbe fatto molto piacere avere un contatto con i genitori  o parenti di questi piccoli…

come poterli contattare ?…………….  Facilissimo !!! molti di questi genitori sono  in Italia

Hanno attraversato il mare che ci separa dall’Africa, consapevoli che durante la traversata potevano morire, nella speranza di trovare un lavoro per poter inviare in Africa qualcosa per fare crescere i propri figli o per aiutare i genitori…

ecco che mi è venuta in mente l’adozione a distanza “ravvicinata”…

invece di fare un bonifico ad un organizzazione che si occupa di adottare i bambini a distanza aiuto direttamente il genitore che si trova in Italia e che ancora non ha trovato lavoro… invierà lui stesso la somma ricevuta al proprio figlio

questa iniziativa si potrebbde chiamare “ADOZIONE A KILOMETRI ZERO” !!!

qui sotto vi presento un paio dei miei Amici…

Kamera (Ghana)

Iddrissu (Ghana)

Mamadu (Mali)